Sotto rete con… Alessandro Albanesi

Share Button

Secondo anno consecutivo al Cus ancona per il pilastro della seconda linea e libero della squadra Alessandro Albanesi. La sua è stata una delle prime conferme volute dalla società per ripartire in vista della nuova stagione. Una permanenza ritenuta un punto centrale per poggiare le basi del prossimo campionato che si preannuncia duro e combattuto.

Alessandro, cosa ti ha spinto a rimanere in biancoverde? Ci sono voci che avresti rifiutato un’offerta per una categoria superiore, ce lo confermi?
“Sono rimasto molto soddisfatto della mia prima stagione al CUS sia da un punto di vista tecnico che umano. Il gruppo e la possibilità di avere una buona squadra, e fare un bel campionato, mi hanno spinto a rimanere e rifiutare altre proposte da squadre della stessa categoria”.

Quanto è importante il gruppo dal tuo punto di vista?
“Il gruppo è troppo importante e ricominciare con gran parte di esso è fondamentale per iniziare nel migliore dei modi la nuova stagione. Sono rimasto molto soddisfatto dell’affiatamento che si è creato durante la scorsa stagione, sia in palestra che fuori, un giusto mix di giovani e più esperti che può solo migliorare”.

La società, per sostituire Quaresima, ha ingaggiato Salati e Fagnani. Cosa ne pensi del mercato fatto fino ad ora?
“Sono due ottimi innesti che possono garantire tanto dal punto di vista tecnico e dell’esperienza”.

Quali sono le tue aspettative per la nuova stagione? Obiettivi personali? Di squadra?
“Sicuramente dal punto di vista personale sono pronto a mettermi in gioco in un campionato sempre equilibrato e migliorarmi ancora di più. Dal punto di vista di squadra bisogna riconfermare la fiducia che ognuno di noi ha riposto negli altri, il che ci ha permesso di conseguire vittorie importanti”.

Che tipo di campionato ti aspetti il prossimo anno? Quale saranno gli aspetti da migliorare rispetto allo scorso anno ottenere un piazzamento più ambizioso?
“Il campionato di serie D è sempre equilibrato e quest’ anno ci sono squadre che si sono molto rafforzate e altre che si riconfermano annualmente. Credo che il nostro obiettivo sia di raggiungere una salvezza tranquilla per poi proseguire il campionato migliorando la posizione acquisita la scorsa stagione”

Ufficio Stampa Cus Ancona

Share Button

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Per ottenere maggiori informazioni clicca qui

Chiudi