Sotto rete con… Thomas Carrer

Share Button

Attraverso le nostre rubriche stiamo imparando a conoscere sempre di più i protagonisti che vediamo in campo. Spostando la nostra attenzione sul Volley maschile, a sottoporsi alle domande del nostro Ufficio Stampa è toccato a Thomas Carrer, Opposto decisamente importante nello scacchiere biancoverde, che nonostante tantissime proposte di mercato ha deciso di sposare ancora il progetto Cus Ancona. E noi ce lo teniamo stretto.

Thomas, con che spirito iniziate questa nuova stagione?
“Spero sia alto, ho parlato con i compagni e siamo carichi. Di conseguenza i presupposti per una buona stagione ci sono tutti. Speriamo che si siano sistemati i vari acciacchi e che possiamo immediatamente partire al massimo. Mi unirò al gruppo la settimana prossima in virtù del fatto che sto ultimando alcuni tornei di Beach Volley”

Quali sono le reali ambizioni della squadra?
“Le possibilità per arrivare ai playoff ci sono tutte. Come potenziale ci siamo poi però il campionato non è lungo, ti lascia poco margine d’errore. Sarà importante la partenza.”

A livello di spogliatoio, quanto conta il gruppo per ben figurare?
“Conta tantissimo. Uno dei punti di forza del Cus Ancona è proprio lo spogliatoio ed il gruppo”

La figura di Federico Quaresima che benefici può portarvi?
“Tantissimi. Se ho rinnovato al Cus Ancona è stato solo e solamente perché Federico mi ha fatto sentire importante e mi ha mostrato la vicinanza della società. Può essere l’anello che mancava lo scorso anno. Ci può portare enormi vantaggi sia tecnici che morali”

Che giocatore ti definisci?
“Sono testardo, un gran lavoratore. Questo a volte mi fa un po’ passare come antipatico. Non riesco a prendere le cose tanto per divertirmi, ma voglio dare sempre il massimo. La famosa frase che si dice “al Cus si va quando si inizia a scendere” non la approvo assolutamente. Farò di tutto per portare la squadra più in alto possibile”

Quali sono le prerogative per fare bene in campionato? Cosa non dovrà mai mancare?
“Questo è un punto fondamentale. Non dovrà mancare la serietà, la puntualità. Allenarsi tutti i giorni previsti, anche se non è facile. Siamo una squadra e dobbiamo tutti dare qualcosa. Il resto verrà da sé. Spero che il Coach abbia preparato bene la preparazione perché c’è tanta voglia di far bene. Mi dico in bocca al lupo da solo”

Ufficio Stampa Cus Ancona

Share Button

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Per ottenere maggiori informazioni clicca qui

Chiudi